Tag

,

f094d974fdc4bbd112d4e68c87b0b872Un altro Liebster Award, che io come mio solito tratterò indegnamente, perché non so mai come comportarmi con questi premi. Ringrazio sentitamente Scritta in Parallelo per essere stata così sconsiderata da pormi ben undici domande e avermi conferito questo bel gibollone color petrolio da appiccicare di fianco alle mie parole.

Le regole sarebbero le seguenti:

  1. Pubblicare il logo del Liebster Award sul proprio blog;
  2. Ringraziare il blog che ti ha nominato e seguirlo;
  3. Rispondere alle sue 11 domande;
  4. Nominare a tua volta altri 11 blogger con meno di 200 followers;
  5. Formulare altre 11 domande per i blogger nominati;
  6.  Informare i blogger della nomination.

Per i primi due punti, non ci sono problemi, e a ben vedere nemmeno per il terzo: ecco le risposte alle annose domande poste.

  1. Hai mai seguito qualche telenovela? (non accetto un no come risposta, tutti ne abbiamo vista almeno una!
    Ehm… ecco… A dire il vero, io non seguo telenovele. I telefilm vanno bene lo stesso? Al momento sto recuperando Sons of Anarchy, in attesa che la BBC mi sforni qualche bel prodottino con cui uccidere definitivamente la mia vita sociale.
  2. Qual è il tuo posto preferito per leggere?
    Io leggo ovunque e non sono choosy. 😉
  3. Qual è il lavoro dei tuoi sogni?
    Lavoro e sogni sono due concetti paralleli: non s’incontreranno mai, temo.
  4. Quale attività non vedi l’ora di fare quest’estate?
    Spiaggia, spiaggia, spiaggiaaaa!
  5. Il libro più brutto che tu abbia mai letto?
    Non saprei! Non sono una di quelle che abbandonano le letture, a meno che non siano veramente disastrose, ma non mi viene in mente nessun caso recente. Devo dire, però, che ho fatto una certa fatica nel leggere alcuni libri consigliatimi dai pargoli. Assassin’s Creed è stato il tentativo più fallimentare del genere.
  6. Immagina di scrivere un libro: quali caratteristiche avrebbe il tuo/a eroe/eroina?
    Lo starei scrivendo… ^^’ Da tempo immemore! E sto anche lottando strenuamente per rendere tridimensionale il personaggio della protagonista femminile (avete presente cosa ho scritto per Wonder Woman? Ecco.) Il punto è che le caratteristiche da avere sono chiare, come sempre accade, ma mancano i difetti. E sono quelli che fanno il vero personaggio, ahimé.
  7. Sei un minimalista o collezioni cianfrusaglie?
    Cianfrusaglie, no. Ma colleziono!
  8. Qual è la ricetta che ti riesce meglio?
    Mi piace cucinare e posso modestamente dire che mi riesce bene più o meno tutto, anche perché sono una puntigliosa del cavolo e niente deve sfuggire al mio controllo!!!
  9. L’ultimo film che hai visto?
    Wonder Woman, appunto. Vedi post del 3 giugno. ^^
  10. Quale lingua vorresti imparare?
    Troppe e quasi tutte di studio lungo e laborioso. Nel mirino, quindi, al momento c’è quella più accessibile: il francese.
  11. Da quando possiedi il tuo blog su WP?
    Il primo post del Grimorio è datato Mercoledì 4 gennaio 2012. 🙂

 

Ora, per le ultime due regole dei Liebster… Che non sono brava a nominare i blog l’avrete capito già da tempo e, per quanto riguarda le domande, non saprei che cosa chiedere. Che cosa puoi domandare a qualcuno che non solo non conosci, ma deciderà autonomamente di raccogliere il testimone che la sottoscritta ha così malamente fatto cadere e accaparrarsi il Gibollone Liebster?
Facciamo così. Raccontatemi qualcosa voi, quello che vi pare. Un libro, film, etc. preferito, una citazione, un pensiero, un fatto strano… Sorprendetemi! 😉

Annunci