Tag

,

691bd05d7fd132a11ef628717136c65b

Il titolo del romanzo è preso da una rima inventata dall’alter ego della stessa Primula Rossa e che in italiano recita: La cercan qui, la cercan là, dove si trovi nessuno lo sa. Che catturare mai non si possa,quella dannata Primula Rossa?

Come promesso qui, eccomi a parlarvi di un ciclo di romanzi ingiustamente dimenticato, ovvero quelli dedicati a Scarlet Pimpernel – in italiano, la Primula Rossa – creata da Emmuska Orczy nei primi anni del Novecento.
Come ho già anticipato, io ho scoperto le storie della Primula Rossa grazie alla serie BBC dei primi anni Novanta, che aveva come protagonista Richard E. Grant e – essendo amante del genere cappa, maschera e spada – me ne sono innamorata all’istante, tanto da cercare in ogni dove i romanzi da cui era tratta la serie.

Emma Orczy (1865 – 1947) è stata una scrittrice, drammaturga e pittrice britannica di nobili origini ungheresi. La sua famiglia, baroni di lunga generazione, ha dovuto lasciare Budapest quando Emma era bambina per sfuggire alla rivoluzione popolare, approdando in Inghilterra durante gli anni della sua adolescenza. La Orczy, di visioni politiche conservatrici (sosteneva l’imperialismo britannico, il militarismo e la supremazia dell’aristocrazia sulle altre classi sociali), pubblica il primo romanzo della Primula Rossa nel 1905 e ottiene un grande successo. Durante l’arco della sua vita, dunque, ne scrive ben sedici, guadagnando enormemente, anche se non riuscirà mai a replicare gli esiti della prima Primula.

reg-fop-01

Eccolo, Richard E. Grant, in una scena del primo episodio. Nei panni di Percy Blackeney, sta prendendo in giro Chauvelin, una spia francese, di fronte alla corte d’Inghilterra.

Il romanzo è ambientato tra Inghilterra e Francia nel 1793, ovvero durante il Regno del Terrore che ha seguito la Rivoluzione Francese. Ogni giorno, la ghigliottina miete le sue vittime tra francesi di ogni classe sociale, inclusi gli esponenti della nobiltà, che si trovano prigionieri in un paese che non è più il loro. La missione della Primula Rossa è quella di salvare questi aristocratici dall’incontro con Madama Ghigliottina e trasportarli al sicuro in Inghilterra, dove potranno cominciare una nuova vita, ringraziando per sempre il coraggio e l’abnegazione dell’eroe mascherato, che ha reso loro salva la vita, e dei suoi complici.

tumblr_no67k2gclb1rrjqbqo2_400Già, ma chi si nasconde sotto i panni della Primula Rossa?
L’eroe della storia è il baronetto Sir Percy Blackeney, un ricchissimo nobiluomo, molto famoso alla corte inglese, che gode dell’alta stima del Principe di Galles. Blackeney appare come un raffinato dandy dedito ai piaceri della vita e degli scherzi, amante delle stravaganze, non da ultima quella di aver sposato Marguerite, una francese di origini borghesi (a Parigi era un’affermatissima attrice), di spirito intelligente e ideali repubblicani. Nessuno, dunque, sospetta che sotto le costose vesti di Percy si nasconda l’eroe mascherato il cui nome è sulla bocca di tutti, men che meno Lady Blackeney, che nel primo romanzo arriverà a un soffio da commettere un atto di cui potrebbe pentirsi per i pochi istanti di vita che le restano…

 

Scarlet Pimpernel è il primo esempio in letteratura di quel genere di avventura che si svolge attorno a un eroe mascherato, ed è quindi l’antesignano di Zorro o Batman. Nel personaggio della Orczy compaiono già le caratteristiche principali del genere, che sono riprese ancora oggi in storie simili, ma che sono anche state assorbite dai supereroi che vanno tanto di moda. La Primula Rossa agisce con un’arma preferita (la spada), è abilissima nel mascherare la propria natura per mantenere l’anonimato, è dotata di abilità e intelligenza strategica, con la quale sconfigge gli avversari e, last but not least, rivendica sempre le sue azioni lasciando a mo’ di biglietto da visita una pergamena con un piccolo fiore rosso. Suona famigliare, nevvero? 😉

 

C’è qualcuno di voi che ha letto qualcosa di questa dannata Primula, o che ha visto la serie della BBC? Fatevi avanti e ditemi che cosa ne pensate!

Annunci