Tag

,

Potevo io esimermi dal dire la mia su un book tag?
No, appunto. Anche perché Beatrice è stata così dolce a nominarmi, che le avrei fatto un grave sgarro a non portare avanti questa cosa!

Dato però che sono una a cui non piace conformarsi (sono o non sono Strega? 🙂 ), non lascerò nessuna nomina: chi si sente di rispondere in modo personale alle domande qui sotto, s’ingegni a scrivere un post!

 

Cosa ami nel comprare nuovi libri?
Nulla in particolare, a dire il vero. Non ho la mania di comprare necessariamente dei libri, mi basta avere volumi sufficienti da leggere 25 ore su 24: vanno bene i volumi prestati, quelli scaricati in formato elettronico, quelli della biblioteca… Insomma, purché si possano leggere, non mi faccio problemi.

Quanto spesso compri libri?
Meno di quanto vorrei, più di quanto le mie finanze permetterebbero. 😉

Libreria o negozio on-line?
Di preferenza, libreria: mi piace perdermi nei meandri della pagine di carta, esplorare ogni scaffale, sedermi a sfogliare qualche pagina.

Hai una libreria (bookstore) preferita? 
Ero affettivamente legata a due librerie di Corso Buenos Aires che hanno chiuso di recente, purtroppo. Ho ricordi di sabati pomeriggio passati a girare la dentro trascinandomi dietro compagne che non avevano la mia stessa passione per la lettura (chissà quante me ne hanno dette!)

Preordini i libri? 
Non mi è mai capitato, anzi, credo di non aver mai preordinato alcunché.

Hai un limite prefissato di libri acquistabili in un mese? 
Non esattamente. Vero è che evito di entrare nelle librerie a meno che non debba comprare qualcosa per forza, e che comunque non ci vado mai da sola. Altrimenti mi sbattono fuori solo all’orario di chiusura. 😀

I divieti di acquisti sui libri fanno per te? 
Eh?

Quanto è lunga la tua wish-list? 
Tanto. Troppo.

Nomina tre libri che vorresti possedere ora. 
Solo tre? Vediamo…
Ben Hur, di cui non si trova una copia nemmeno a piangere sangue e che io invece vorrei tanto rileggere.
La Pulzella d’Orleans (più precisamente, Die Jungfrau von Orléans), quello di Schiller. Stesso problema di “Ben Hur”, la Pulzella non si trova.
Satanic Verses, di S. Rushdie. Anche lui, introvabile.

 

E questo è quanto, signore e signori!
Fatemi sapere se intendete prendere il testimone di questo book tag, noi ci rileggiamo presto. 😉

 

Advertisements