Tag

, ,

Non ho giustificazioni, lo so, non ho scritto un post, uno, per sedici lunghissimi giorni.
E’ che avevo un paio di cosucce da finire, vedete. Ed erano anche cose noiose, da cui un bell’articoletto ironico non si poteva proprio estrapolare.

Negli ultimi tre giorni, invece, qualcosa da scrivere avrei potuto trovarlo.
Sfortunatamente, però, mi sono messa a leggere l’ultimo, meraviglioso, libro di Valerio Massimo Manfredi (“Il Mio Nome è Nessuno – Il Ritorno”) e non ho capito più nulla. Se non mi fosse dispiaciuto finirlo subito, me lo sarei divorato in meno di un giorno, invece mi sono costretta a razionarlo… Ma il tentativo non è riuscito tanto bene, eh?^^’

Per chi fosse interessato, lascio qui il link alla mia recensione del libro su Goodreads.
Lo so, è un po’ sintetica e non rende l’idea. Ma, abbiate pazienza, accecare un Ciclope, fuggire dai Lestrigoni, ammazzare cinquanta Proci e pacificare un regno sono cose che lasciano un po’ di stanchezza addosso.😉