Tag

,

Capita anche a voi di ritrovare vecchi conoscenti su Linkedin, di leggere il loro profilo (dopotutto vi hanno pure mandato un invito a far parte della loro cerchia, siamo gentili!) e di ammettere che sembrano affermatissimi e, passatemi l’espressione, cazzutissimi professionisti?

Peccato sapere fin troppo bene che in realtà sono delle teste di rapanello con il senso pratico di un procione stecchito.

Annunci