Tag

, ,

#2 Biscotti della Strega

Quello che vi andrò a illustrare è il mio primissimo paciugo con la zucca. Mi ricorda tanti pomeriggi nella cucina del covo, intenta a paciugare nella stessa marmitta che vedete nella foto, con lo stesso cucchiaio, in attesa che la Genitrice tenti di accendere un vetusto forno a gas (quello sì che è cambiato!)…
Si tratta di semplici e sanissimi (poco burro, poco zucchero…tanto gusto, soprattutto se scegliete una buona zucca!) biscottini morbidi, perfetti per la colazione, per la merenda, per il dopocena… Insomma, sono perfetti e basta! ^^

Che dite, cominciamo?
Come sempre, rilassatevi, indossate il vostro grembiulino migliore, se lo desiderate accendete della musica e procuratevi i seguenti ingredienti.

– 400g farina
– 40g fecola di patate
– 125g burro morbido
– 150g zucchero
– 1 pizzico di sale
– 1/2 bustina di lievito
– 1 tuorlo
– 300g di zucca lessata e schiacciata: il nostro ingrediente principale!!

 

 

Lavorate il burro morbido con lo zucchero fino ad ottenere un composto uniforme e, diciamolo, ad alto tasso di paciugosità.
So che è molto più comodo e veloce sciogliere il burro e versarlo sullo zucchero, ma il risultato che otterreste sarebbe diverso. I biscottini, tanto per cominciare, perderebbero molta della loro morbidezza, e in forno si gonfierebbero anche di meno.
Suvvia, potete anche spenderli 5 minuti per mescolare burro e zucchero, no?

E poi, il paciugo è una cosa seria. O si fa nella maniera corretta, oppure non si fa! ^^

Ma torniamo a noi.
Una volta ottenuto il composto di cui sopra, aggiungete il tuorlo d’uovo e la zucca. Badate che questi due ingredienti siano ben amalgamati in un unico paciugo, prima di aggiungere la farina, a cui avrete precedentemente mescolato il lievito e il sale.
Un piccolo consiglio: per evitare di creare dei grumi, aggiungete la farina in due o tre volte.

Mescolate energicamente fino ad ottenere un impasto morbido, ma non troppo, leggermente appiccicoso e di un delicato colore arancione. I vostri biscotti sono pronti per essere piazzati sulla teglia.

Ora.
Il paciugo che avete ottenuto è troppo morbido per essere modellato con le formine, perciò dovrete adattarvi e utilizzare le mani, o due cucchiai da tavola.
Prendete una cucchiata di impasto per volta e formate delle piccole quenelle (aka, delle palline allungate), da adagiare su una teglia coperta di carta da forno. Schiacciate leggermente le palline così che assomiglino a dei petali.
Naturalmente, potete dare ai biscotti qualsiasi forma desiderate, il mio è solo un consiglio. ^^

Cuocete i biscotti per circa 30 minuti in forno a 150°C. Badate che siano leggermente dorati, prima di tirarli fuori.
I biscotti appena sfornati risulteranno molto morbidi, quindi vi consiglio di aspettare che si siano raffreddati, prima di metterli in un contenitore e di goderveli accompagnati da una fumante tazza di caffè. 😉

 

Annunci