Tag

, ,

Il mio.
Lo confesso qui al più grande numero di persone a cui l’ho detto da quando ho preso questa decisione (più di tre diverse anime, quindi): io sto scrivendo un libro.

Ecco.
Fa un certo effetto metterlo nero su bianco, eh! Però non posso dire che mi metta a disagio.
Di cosa tratta, come sono i personaggi, quant’è lungo (…e dai post precedenti credo si evinca quanto quest’ultima domanda mi metta in crisi ^^)…? Non ve lo dirò mai. Non finchè non sarà finito e – spero – pubblicato.

Il punto è che sto scrivendo questa mia benedetta opera prima dal tempo lontano in cui avevo tra i 17 e i 18 anni.
Nel corso del tempo ho rimaneggiato sia i personaggi che la vicenda, naturalmente,  in modo che risultassero a volte più credibili, e in altre semplicemente più affascinanti.
Con tutto il tempo, l’impegno e sì, la passione, che ci ho messo questo fantomatico volume dovrà pur possedere qualcosa di me, no?

…Quindi non vi resta che leggerlo, quando uscirà nelle librerie, per soddisfare alcune delle vostre curiosità sulla sottoscritta.
E successivamente valutare il mio stato mentale. ^^

 

Annunci